TANZANIA

Lago Vittoria e Parco del Serengeti




Hisani Orphanage




L’orfanotrofio “Hisani Orphanage”, vicino al Lago Vittoria, nella regione di Mwanza, in Tanzania, offre possibilità di vacanze solidali a chiunque desideri dare un aiuto concreto ai bambini che sono ospitati all’interno della struttura, anche solo per qualche giorno.

Nell’orfanotrofio, fondato e attualmente gestito da Frednand Fredrick, vengono assistiti ed istruiti, con la possibilità di iscriversi alle scuole superiori e persino all’Università, più di un centinaio fra bambini e ragazzi, grazie alle donazioni dell’Associazione Filippo Astori.


Tutti i viaggiatori solidali che visitano l’orfanotrofio vengono accolti a braccia aperte! Per chi desidera fermarsi qualche giorno in più sono tante le attività che è possibile svolgere: dall’assistenza ai bambini nei giochi e nello svolgimento dei compiti, all'esecuzione di piccoli lavori di manutenzione e abbellimento dell’orfanotrofio.


 

 


A fianco dell’Orfanotrofio Hisani è disponibile una casetta indipendente, di recente costruzione, con 3 camere da letto dotate di bagno, per un totale di 6 posti letto, un salotto, una cucina.


Il vitto (colazione, pranzo e cena) è incluso nel prezzo richiesto (30 euro a persona al giorno, costi validi a tutto il 2018).

A fronte di soggiorni prolungati, legati ad attività di volontariato all’interno dell’orfanotrofio o alla realizzazione di progetti specifici, si prevede una riduzione del costo di soggiorno, previa valutazione da parte dell’Associazione.


Sono garantiti anche i trasferimenti da e per l’aeroporto di Mwanza, a costo da definirsi in base al numero di partecipanti.

 

La struttura si trova a breve distanza da uno dei più bei parchi della Tanzania: Il Serengeti ed è possibile organizzarne la visita a costi da definire in base ai giorni di permanenza.


 

 

 

 

 

Hisani

 

 

 

 

 

L’Africa è uno dei continenti che più cattura e appassiona per la sua bellezza incontaminata, per la cultura dei suoi diversissimi popoli e per i colori del suo cielo.

Molti di coloro che intraprendono un viaggio in Africa, sono alla ricerca di un mondo diverso, in cui il tempo, la natura e la socialità possono dare un nuovo senso alla propria vita.

Ai tipici viaggi che promettono di svelare le tante meraviglie di questo paese, si affiancano quelli di carattere solidale. E sono proprio questi i viaggi che aiutano a crescere, a conoscere e a capire ciò che si vede e fotografa e infine a migliorare se stessi.

 


Le parole di alcuni dei volontari dell’Associazione Filippo Astori che hanno intrapreso questo viaggio lo testimoniano:


Conoscere significa in qualche modo entrare nelle scarpe dell’altro e percorrere parte del suo percorso, lasciando qualcosa di te e prendendo qualcosa dell’altra persona reciprocamente. Porterò nel mio cuore le espressioni delle persone che ho incontrato, i nostri discorsi, i giochi e le giornate trascorse insieme.
Consiglio a chiunque abbia la possibilità, la voglia, la flessibilità per fare un’esperienza di questo tipo di mettersi in viaggio perché sicuramente torneranno con un bagaglio più ricco. (Federica)

 

Ho trovato un paese di incredibile bellezza, anche al di fuori dei parchi nazionali. Ho trovato persone amichevoli nel porsi, incredibilmente gentili e dotate di una dignità naturale che induce al rispetto automatico. E ho trovato i bimbi e gli adolescenti dell'Hisani e, con loro, la confortante constatazione che bimbi e ragazzi sono uguali ovunque, per fortuna. Pur così sfortunati i più piccoli sono capaci di ridere e giocare, mentre i più grandi cercano un loro modo di esprimersi. Tutti formano un corpo unico straordinariamente solidale. (Roberto)






Nei dintorni dell’Orfanotrofio Hisani


Si possono organizzare tour (oltre al Lago Vittoria e al Parco del Serengeti) ai seguenti luoghi di interesse:

  • Il villaggio Bujora per visitare il Museo Sukuma, dove conoscerete tradizioni e cultura della tribù più grande della Tanzania.
  • L’Isola Saa Nane per passeggiare intorno all’isola osservando le gazzelle Impala, le lucertole, i varani, procavie delle rocce, coccodrilli sulle sponde del lago e diverse specie di uccelli.
  • La città di Mwanza con i suoi mercati popolari.
  • Le Jiwe Kuu o Rocce danzanti che sono rocce di granito piuttosto alte e formano un punto panoramico da cui si gode una spettacolare vista di Mwanza e del Lago Vittoria. Si dice che un tempo un potente stregone abbia voluto dimostrare alla tribù la propria forza, lasciando una sua impronta sulle rocce. E’ un luogo fantastico per osservare il tramonto.
  • L’Isola Saa Nane. Saa Nane non è solo il più piccolo parco Nazionale della Tanzania e dell’Africa Orientale ma è anche il primo parco all’interno della città, con un’area di 2,18 Km quadrati e consiste di 3 isolotti e di un parco acquatico. Il parco ospita mammiferi, incluse le scimmie Vervet (specie di Cercopiteco col muso nero e corpo grigio), gatti selvatici, Impala e procavie delle rocce. La presenza di scimmie “De Brazza” (con un diadema arancio e barba bianca) sottolinea la sua importanza come unico parco del Paese ad ospitare questa specie. Si possono inoltre vedere diversi rettili, tra cui i coccodrilli del Nilo, le lucertole Agama, i Varani, le tartarughe Leopard.
Contattateci per avere maggiori informazioni sui costi e gli itinerari.





L’Associazione Filippo Astori ​sostiene dal 2006 l’Orfanotrofio Hisani in tutte le sue necessità (alimentazione, cure sanitarie, istruzione, emergenze strutturali), che nel tempo sono molto cresciute poiché i bambini ospitati nel 2006 erano 46 ed ora sono più di 100.

 

Il ricavato dalle quote versate dai viaggiatori solidali sarà interamente destinato a sostenere i giovani ospiti dell’Orfanotrofio, come per tutte le altre iniziative di raccolta fondi gestite in Italia.


Infatti l’Associazione vive e si mantiene grazie alle donazioni di privati e agli eventi organizzati in Italia con l’aiuto dei propri volontari.









Associazione Filippo Astori

Cell. +39 340 0564592

Email margherita.hisani@yahoo.it

 

 

2007-2017

10 anni di attività

dell'Associazione Filippo Astori Onlus

 

Torna in cima