Touroperator. Diario di Vite dal mare di Sicilia

Inserito da Giorgio Gatta lunedì 06 marzo 2017

Touroperator, la mostra che presenta opere di Massimo Sansavini, realizzate con il legno degli scafi delle barche dei migranti torna a Forlì, alla Fondazione Dino Zoli – Arte  Contemporanea, proprio in concomitanza con la ripresa dell’attività espositiva e culturale della fondazione.


Nel settembre 2015 per la prima volta il Tribunale di Agrigento autorizza un artista al prelievo di fasciame degli scafi dei migranti sottoposti a confisca e custoditi presso la ex base americana LORAN a Lampedusa.


“Essere l’unica persona autorizzata a prelevare gli scafi nel cimitero delle barche di Lampedusa mi dà la possibilità di potere realizzare opere cariche di una forte valenza simbolica.” (M.SANSAVINI)


Il progetto nasce per raccontare le migrazioni, per diventare didattica per le scuole sul tema, per tessere relazioni con i migranti di seconda generazione, e per essere un progetto espositivo itinerante: le prime tappe sono state, lo scorso anno, i Musei San Domenico di Forlì e il Parlamento Europeo di Bruxelles.


Il legno prelevato dalle imbarcazioni abbandonate nel girone dantesco del cimitero delle barche di Lampedusa, è stato trasformato dall’artista in sculture che raccontano i singoli naufragi. A ricordarceli il titolo dell’opera: la data in cui è avvenuto.


Touroperator ha ottenuto il patrocinio dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Forlì-Cesena e del Comune di Forlì.


Si entra nel tema della mostra, le migrazioni, fin dall'ingresso: un floor graphic con mar Mediterraneo che divide le coste africane e italiane accoglie i visitatori e lungo tutto il percorso espositivo pannelli esplicativi, immagini e video, aiuteranno i visitatori a comprendere meglio il complesso mondo delle migrazioni e a non dimenticare chi si è rimasto tra i flutti.


Il percorso espositivo, che vedrà allestite una ventina delle opere di più grandi dimensioni di Sansavini, sarà arricchito, inoltre, da immagini, video e pannelli informativi per aiutare il visitatore a comprendere meglio il complesso mondo delle migrazioni.


Per i più piccoli sono previste visite-gioco che avvicineranno, con attività ludiche e coinvolgenti, i giovani visitatori alla diversità culturale e alle motivazioni che spingono le persone a migrare: un momento di particolare rilevanza per favorire il rispetto reciproco, la tolleranza, l’integrazione e il dialogo.


Informazioni

Touroperator. Diario di Vite dal Mare di Sicilia fino al 2 maggio 2017

Fondazione Dino Zoli

Viale Bologna 288 a Forlì

Ingresso gratuito


Visita-gioco

Domenica 2 aprile 2017 e domenica 9 Aprile 2017

Ingresso gratuito su prenotazione:

Tel. 0543 755770

Email info@fondazionedinozoli.com


Orari

LUNEDI’ Chiusura

MARTEDI’ ORE 10-13

MERCOLEDI’ ORE 10-13

GIOVEDI’ ORE 10-13

VENERDI’ ORE 10-13 ore 15.30-19.30

SABATO ORE 10-13 ore 15.30-19.30

DOMENICA ORE 10-13 ore 15.30-19.30


jxRem ha commentato martedì 07 marzo 2017 14:20:56
Nuovo commento (non verificato)
ssbag ha commentato martedì 07 marzo 2017 13:09:04
Nuovo commento (non verificato)
bjRem ha commentato martedì 07 marzo 2017 10:40:59
Nuovo commento (non verificato)
grbag ha commentato martedì 07 marzo 2017 09:47:36
Nuovo commento (non verificato)
aobag ha commentato martedì 07 marzo 2017 06:18:11
Nuovo commento (non verificato)
dfRem ha commentato martedì 07 marzo 2017 04:32:07
Nuovo commento (non verificato)
kuRem ha commentato martedì 07 marzo 2017 01:43:03
Nuovo commento (non verificato)
Inserisci un nuovo commento
Commento
Codice di sicurezza
Codice di sicurezza
Ricopia il codice che vedi nell'immagine, serve per verificare che i commenti non siano scritti in automatico, ma da persone vere.
Nome utente (nick)