BORGHI DELLA ROMAGNA

PORTICO E SAN BENEDETTO



Portico di Romagna


 


A Portico domina ovunque la natura incontaminata e meravigliose sono le Cascate dell’Acquacheta a San Benedetto.

 

Marisa ci accoglie con un bellissimo sorriso, felicissima, davanti Al Vecchio Convento, un Albergo Diffuso in un palazzo del centro storico e ci fa accomodare.

 

Marisa è entusiasta del suo lavoro ed è di un’empatia straripante, ci porta nel giardino nel retro dell’albergo.

 

Mentre passiamo per i corridoi e diamo una sbirciatina alle stanze, ci fa notare l’arredamento con i mobili originali della casa risalenti alla fine del 1700.

 

“Al Vecchio Convento” è un ristorante di alta qualità dove si tengono anche sia corsi di cucina che corsi di italiano per stranieri.

 

Incontriamo dunque Matteo, uno dei figli di Marisa, lo chef della casa, il quale mi racconta di suo fratello che fa lo chef all’estero. Anche Matteo ha girato un po’ in Europa e in particolare ha lavorato in un famoso ristorante di Stoccolma.

 

Matteo è orgoglioso della sua cantina e non vede l’ora di farcela vedere: anch’essa è bene arredata, con strumenti della viticoltura del passato e possiede vini antichi o che arrivano addirittura dalla Spagna e dalla Francia, oltre a vini italiani di tutti i tipi.

 

 

Passione, armonia con i luoghi che ci circondano, buone pratiche e cose fatte bene: nulla è lasciato al caso con Marisa e Matteo.

Un po’ di relax nel giardino con un dolce e un delizioso liquore di sambuco mi sembrano una buona conclusione della nostra visita a Portico.


Dal Blog di T-ERRE



 

Programma del tour giornaliero

 

Domenica 18 settembre 2022

Con Planet Viaggi Responsabili e Pro Forma Memoria

Iscrizioni e organizzazione tecnica: Planet Viaggi Responsabili - Tel. 045 83 42 630

email viaggiresponsabili@planetviaggi.it

 


 

 


Quota di partecipazione: 65 euro

 

La quota comprende: Passeggiate e visite guidate come da programma; pranzo presso il ristorante 'Al Vecchio Convento'; accompagnatore di gruppo; assicurazione medica Nobis tour base.

 

La quota non comprende: viaggio di avvicinamento, extra e quanto non specificato nella voce "la quota comprende".

 

Iscrizioni entro venerdì 9 settembre.



 

Ore 9,30: Ritrovo a Portico di Romagna davanti a Palazzo Portinari – della famiglia di “Beatrice”. Guida: Massimo Falciani.

 

Ore 10: Visita alla Biblioteca dei Libri Liberi presentata da Marisa Raggi:una biblioteca senza bibliotecariodove paesani e turisti possono portare e prendere libri. Visita alla Bottega Ceramiche di Lucia: personalizzazione e amore per il territorio per i prodotti artigianali di qualitàdi Lucia Gennaretti.

 

Ore 10,30: Giro per il borgo medioevale con l’originale struttura su tre piani ben distinti ma collegati fra loro: il Giardino di Dante e Beatrice con la Torre Medievale e la Pieve di Santa Maria in Girone, nel suo punto più alto. Nella parte bassa, il piano del popolo, degli artigiani e dei coltivatori: il Borgo dell’Erta, il Borgo Piano fino al Ponte della Maestà (manufatto in pietra ad un’unica arcata) per poi risalire per il Borgo al Ponte.

 

Ore 12: Al Vecchio Convento in compagnia di Marisa Raggi e dello chef Matteo Cameli, di ritorno da un’esperienza di apprendimento di cucina a Copenhagen nel miglior ristorante del mondo. Pranzo a seguire.

 

Ore 14: A Bocconi (a 4 km. da Portico verso Firenze) passeremo davanti alla Torre Vigiacli (dei vigilanti) per arrivare al Ponte della Brusia (a tre arcate) con le omonime cascate e vedremo la mulattiera che collegava la Toscana con questi territori prima del 1832 (anno di inizio costruzione della nuova carrozzabile). Escursione al Borgo della Bastia e al castagneto secolare (50 ettari) di Valpiana.

 

Ore 16: All’Abbazia di San Benedetto in Alpe, un monastero benedettino che conserva una bellissima cripta. Vedremo dov’erano i terreni e le case delle celle monastiche e la suddivisione della terra in Pecorile (per l’allevamento delle pecore), Vignale (ostello e vigna) e Caprile (per l’allevamento di caprini).

 

Ore 18: Rientro a casa.




Il Ponte e le Cascate della Brusia






Oltre a questo programma possiamo proporre dei weekend sul territorio dello stesso borgo o visitando due borghi della Romagna, da sabato pomeriggio a tutta domenica compresa, oppure da venerdì sera a domenica.

 

Ciascun borgo della Romagna offre una quantità impressionante di attività da scegliere, fra le quali:

  1. Ricerca e cavatura del tartufo con i cani Lagotti e guida esperta.
  2. Giro delle cantine vinicole ed escursioni in vigna con degustazioni.
  3. Raccolta e cucina delle erbe spontanee.
  4. Come si stampa a mano romagnola i tessuti.
  5. Scuola di cucina.
  6. Laboratorio di pasta fresca.
  7. Laboratorio del pane.
  8. Degustazioni guidate dei vini con sommelier.
  9. Trekking esclusivi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
  10. La cultura e la storia dei borghi attraverso i personaggi storici che li hanno attraversati o che hanno avuto i natali: Qui sono nati Silvestro Lega e Don Giovanni Verità e qui sono passati e hanno lasciato le loro tracce Giuseppe Garibaldi e Dante Alighieri.
Abbiamo una conoscenza approfondita dei territori e delle esperienze che abbiamo vissuto negli innumerevoli incontri con gli abitanti dei seguenti borghi:
 
DOVADOLA, MODIGLIANA, PORTICO DI ROMAGNA E SAN BENEDETTO, CIVITELLA DI ROMAGNA, GALEATA E SANTA SOFIA.
 
Chiedete informazioni per una vacanza fantastica a: cell. 393.2237343; email info@t-erre.org




Le Ceramiche di Lucia



Torna in cima