Indonesia: la modernità vista dall'est oriente

Andrea Benassi in Indonesia
Inserito da Andrea Benassi lunedì 17 marzo 2014

Dopo sedici, se non più mila miglia

di burrascoso mare che abbiamo corso

in un trascorrere di pensiero, eccovi fermi

in veduta di quelle tanto famose Elene

che han di sé invaghito il mondo…”



Cosi inizia la descrizione di Daniello Bartoli, gesuita estense del XVII° secolo, delle Isole Molucche, le Isole delle Spezie. Cercate per secoli, principale spinta alla esplorazioni geografiche del rinascimento e quindi motivo di guerre di conquista tra tutte le nazioni europee. Il dominio sul commercio delle spezie, la compagnia delle Indie, la VOC, prima grande compagnia globale, sono storie che intrecciano da secoli il destino e le fortune dell’Europa con i destini di queste isole e di tutto l’enorme arcipelago divenuto oggi lo Stato dell’Indonesia.

 

Nazione difficile da descrivere l’Indonesia, composta da oltre 18,000 isole, apparentemente il più grande stato islamico del pianeta, è un luogo tutt’altro che omogeneo; una galassia complessa fatto di mondi a volte antitetici. Realtà che spesso faticano a dialogare, tra le quali sono scoppiate e ancora oggi divampano guerre dimenticate.


Proprio le Molucche, uscite recentemente da una lunga guerra civile, ci faranno da filo conduttore, luogo reale e immaginario allo stesso tempo, per provare ad esplorare la modernità vista dall’Est. Da sempre immaginato come sorgente, origine e passato del mondo, l’Oriente, l’oceano Pacifico e le sue nazioni, sono oggi più che mai, nel bene e nel male, uno sguardo sul futuro del mondo. Lungo rotte, strade e sentieri, un viaggio quindi tra terra e mare all’ombra del Nunusaka, il monte mitico, considerato luogo d’origine del genere umano.


Aly ha commentato venerdì 28 settembre 2018 12:22:45
Nuovo commento (non verificato)
Inserisci un nuovo commento
Commento
Codice di sicurezza
Codice di sicurezza
Ricopia il codice che vedi nell'immagine, serve per verificare che i commenti non siano scritti in automatico, ma da persone vere.
Nome utente (nick)