Iscriviti alla newsletter!Culture - Viaggi - Popoli - Terre

PROPOSTE DI VIAGGIO

Mete Date Referenti viaggio Note
Serengeti e Lago Vittoria tutto l'anno Contatto

Una casetta indipendente, a fianco dell’Orfanotrofio Hisani, sarà a vostra disposizione.

Tanzania per tutti! tutto l'anno Contatto

Viaggi con i Bambini

Nepal tutto l'anno Pierangelo Fabbri
Tanzania e Zanzibar tutto l'anno Michele Lanzoni

Viaggi per la Tanzania del Nord e la Tanzania del Sud, il Kilimanjaro Trekking e/o (solo) Zanzibar.

Madagascar tutto l'anno Michele Lanzoni
Paraguay tutto l'anno Urbano Palacio

 

 

Il turismo rappresenta, dopo l’industria del petrolio, la principale attività economica nel mondo, proponendosi troppo spesso come fenomeno di consumo, disattento alla sacralità dei luoghi o popolazioni e disinteressato ad uno scambio rispettoso, finendo per confondere folclore con cultura, souvenir con produzione locale, elemosina con sviluppo e lasciando ben poco alle comunità che mettono a disposizione le proprie tradizioni e la propria identità.

Quando scegliamo una vacanza in un bel villaggio turistico a Santo Domingo o a Cuba, oppure in Thailandia o alle Maldive, o ancora in un loft nel cuore della savana africana o una crociera su una nave da sogno, qual è il nostro impatto ambientale e sociale? Cosa portiamo a casa o cosa lasciamo alle località o alle comunità visitate? A chi va quello che spendiamo per “comprare” la nostra vacanza?

Da alcuni anni in controtendenza ad un turismo di massa che finisce per impoverire le comunità locali, si sta diffondendo un nuovo modo di viaggiare, basato su valori quali rispetto, educazione, etica, giustizia, e che si propone un ruolo sociale e di sviluppo economico, rivalutando l’importanza di un incontro tra turisti e comunità visitate all’insegna del reciproco vantaggio: il TURISMO RESPONSABILE.

Particolare attenzione è data nel "turismo responsabile"  ad un'equa distribuzione del reddito tra tour operator e Paese ospitante: i viaggi si prefiggono l'obiettivo di lascire una buona quota del prezzo della vacanza presso il Paese di soggiorno, remunerando il più possibile la popolazione locale con la scelta di alberghi a gestione familiare o di ospitalità diffusa e andando a finanziare anche progetti di sviluppo. 

 


Il Blog di T-ERRE

Archivio vecchie notizie

 

 L'intervista <Dai viaggi "responsabili" si torna migliori> di Viversani e Belli | Abbiamo posto qualche domanda a Giorgio Gatta, presidente di T-ERRE Turismo Responsabile, l'associazione che si dedica da oltre dieci anni alla promozione del turismo responsabile, sotto forma di proposte di viaggio, eventi e formazione. ***Come organizzate i vostri viaggi? ***Non siamo organizzatori di viaggi, in quanto la legislazione italiana non lo permette, ma conosciamo bene i nostri partner che attraverso di noi promuovono i loro viaggi e, in taluni casi, li aiutiamo nello sviluppo dell'itinerario. Le nostre proposte lavorano da sempre in sinergia con i territori, attraverso enti e associazioni. La partecipazione a un nostro viaggio diventa quindi un sostegno diretto a una rete di micro-economia che intreccia gruppi, progetti, luoghi e buone pratiche in grado di creare responsabilità e senso d'appartenza. I viaggi che consigliamo vanno dai 10 ai 15 giorni; da Zanzibar all'Isola di Mozambico, fino a itinerari più impegnativi come lo Sri Lanka, il Nepal, la Tanzania e il Madagascar. Sosteniamo, inoltre, progetti in Mali e Burkina Faso. ***Quanto costa fare turismo responsabile? ***Costa un po’ di più per rispetto della filiera, un po’ come il mercato equo-solidale che ha sempre prezzi leggermente più alti rispetto alla grande distribuzione. Ma credo che il viaggiatore sia ben contento di avere la sicurezza che i suoi soldi vadano alla gente del posto e che non rientrino sotto forma di capitali nei Paesi europei, come spesso succede nel turismo di massa. ***Chi è il viaggiatore tipo? ***La fascia d’età va dai 25 ai 45 anni. Come prima cosa, chi arriva da noi è già consapevole di quello che lo aspetta. È un viaggiatore predisposto alla cooperazione con altre culture e altri stili di vita, pronto per l’avventura, ma non per questo gli si richiedono particolari condizioni fisiche: i viaggi sono adatti a chiunque e non si svolgono mai in condizioni estreme. Una cosa sicura, che tutti confermano, è che il viaggiatore che torna non è mai uguale a quello partito. È cambiato e ne ha ottenuto un suo beneficio di conoscenza e di riconoscimento nelle persone e dei luoghi che ha visitato. di Tiziano Zaccaria

 


La Guida delle Libere Viaggiatrici
Inserito da Giorgio Gatta lunedì 10 dicembre 2018

50 mete per donne che amano viaggiare in Italia e nel mondo. Un vademecum innovativo e originale per tutte le donne che amano viaggiare, liberamente e in modo sicuro, da sole o in compagnia, in Italia e nel mondo. Un’ampia selezione di viaggi, mete ed esperienze con un’anima femminile: non solo per donne, ma per chiunque voglia viaggiare con sensibilità e curiosità.

Commenti(0)
Stasera al Teatro Fabbri di Forlì la diretta su Facebook
Inserito da Giorgio Gatta sabato 08 dicembre 2018

Trasmetteremo in streaming alcuni dei momenti più importanti di questa sera… Restate collegati! Vi aspettiamo a partire dalle 20:00 ••• PS: per ovvi motivi non potremo trasmettere parti del film… ma vi mostreremo i momenti più salienti e indimenticabili della serata! Stay tuned!  Marco Cortesi

Commenti(0)
Ok, ci siamo!
Inserito da Giorgio Gatta sabato 08 dicembre 2018

di Marco Cortesi

Tutto torna nel luogo dal quale ogni cosa è partita: la nostra città (Forlì, ndr). “Rwanda” è stata un’avventura faticosissima, lunga, estenuante a volte, ma meravigliosa!

Commenti(0)
La ciclovia del Senio, valorizziamo i nostri fiumi
Inserito da Giorgio Gatta sabato 08 dicembre 2018

Per sostenere le ragioni di tante persone che vorrebbero una migliore manutenzione del fiume, la sua sicurezza con le casse di espansione e una pedo-ciclabile che consenta di camminare sopra l'argine, abbiamo prodotto una nota per la politica. Nella imminenza delle prossime elezioni comunali proponiamo le nostre idee per il Senio.

Commenti(0)
Mercatino Natalizio di VolontariA a Bertinoro
Inserito da Michele Lanzoni mercoledì 05 dicembre 2018

Mercatino Natalizio

Commenti(0)
Murali alla "New Haven Children Home" di Kathmandu
Inserito da Pierangelo Fabbri lunedì 03 dicembre 2018

E' stata una bellissima esperienza il passare cinque giorni assieme ai ragazzi adolescenti di questa scuola/ostello dipingendo assieme a loro un paio di aule scolastiche ed insegnando loro la tecnica per fare semplici murali.

Commenti(0)
RWANDA il film in anteprima a Forlì
Inserito da Giorgio Gatta lunedì 03 dicembre 2018

Biglietteria Teatro Diego Fabbri - Via Dall'Aste 19 - Forlì • Dal martedì al sabato dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00 - Tel. 0543.26355

Commenti(0)
La miracolosa scopa burkinabè
Inserito da Giorgio Gatta mercoledì 28 novembre 2018

Quattro anni fa, gli oltre cinque lustri di regime di Blaise Compaoré venivano “spazzati via” dalla “primavera” scesa nelle piazze delle città del Burkina Faso. Un caso esemplare, non unico in Africa, di capacità della società civile organizzata.

Commenti(0)
RWANDA Un grande evento per l’inizio della distribuzione nazionale
Inserito da Giorgio Gatta lunedì 26 novembre 2018

Sabato 8 Dicembre • Ore 20:30

Teatro Diego Fabbri - Corso A. Diaz, 47 A Forlì

Commenti(0)
Poveri...ma ricchi di spirito!
Inserito da Pierangelo Fabbri venerdì 16 novembre 2018

Ecco qui la bellissima famiglia del "Creative Weaving Center", il laboratorio di tessitura.

Commenti(0)
Pagina successiva >